Piccolo Eremo delle Querce

Ospitalità

SHALOM!

 All'Eremo ti accoglie il saluto della pace,
nel calore familiare di una casa ospitale
costruita, per dono, sulla roccia di Cristo.
«La sua casa siamo noi,
se insieme conserviamo la libertà e la speranza» (Eb 3,6),
custodendo nel cuore e nella vita
questa parola del Signore:
«dove sono due o tre riuniti nel mio nome,
lì sono io in mezzo a loro» (Mt 18,20).  

La Comunità che ti accoglie,
«tenendo fisso lo sguardo su Gesù» (Eb 12,2),
cammina con te alla presenza del Signore,
con te prega e medita la Parola di Dio,
con te vive  la bellezza della koinonia e della diakonia.  

Se vuoi farne esperienza,
abbi a cuore il desiderio
di incontrare Dio nel silenzio,

servirlo in comunione con gli altri,
rispettare lo stile sobrio e semplice dell’ambiente,
custodendone la bellezza
nella ricerca dell’essenziale evangelico:
cercate prima il Regno di Dio
e il resto vi sarà dato in aggiunta (cfr. Lc 12,31).    

All’Eremo diluisci i colori del servizio
nella tavolozza della vita comunitaria
e condividi con gli altri la gioia e la fatica del lavoro.
Confermi così – con le opere! – la tua fede
e riscrivi con la tua vita l’Icona del Signore
che annuncia: «dovete lavarvi i piedi gli uni gli altri» (Gv 13,14).
  
Se vuoi farne esperienza,
abbi a cuore il desiderio di servire
e non di essere servito.
 
 
 
 

 
NOTE ORGANIZZATIVE PER L’ACCOGLIENZA DEI GRUPPI
Accogliamo gruppi che desiderano fare un’esperienza di eremo: giornate di spiritualità, ritiri, tempi di deserto. Età minima: 18 anni.
Naturalmente le Sorelle accompagnano e seguono l’esperienza del gruppo attraverso la condivisione della preghiera comunitaria, la proposta tipicamente monastica della lectio divina e la lettura contemplativa dell’Icona.

Se il gruppo è accompagnato da un animatore, sarà necessario intendersi per tempo sull'esperienza da proporre: chi giunge fin qui non lo fa certo soltanto per il fascino suggestivo dell’eremo fatto di pietra, ma per la bellezza dell’eremo fatto di ‘carne’.

Al gruppo che vive questa esperienza ‘in giornata’ suggeriamo di portare il pranzo a sacco. Per l’ospitalità di più giorni, la comunità offre invece vitto e alloggio, chiedendo un po’ di sana collaborazione, come si fa in famiglia. Non è prevista l’autogestione.

 Gruppi al Piccolo Eremo delle Querce
 

 
VISITE GUIDATE ED ESPERIENZE DIDATTICHE PER GRUPPI DI STUDENTI
Accogliamo anche gruppi di studenti che vogliono visitare l'Eremo e, in particolare, il Laboratorio di Spiritualità e Tecnica dell'Icona "La Glikophilousa", la Biblioteca e il Laboratorio di falegnameria.
I docenti, che propongono questa esperienza nell'ambito della programmazione scolastica, possono concordare modalità e tempi con le sorelle iconografe che si renderanno anche disponibili a proporre un’esperienza didattica relativa alla tecnica bizantina.

Esperienza didattica al Piccolo Eremo delle Querce
 

 
PER IL TURISTA CHE S'AFFACCIA ALL'EREMO
Anche al turista di passaggio chiediamo che, durante la sua sosta all'Eremo, meglio se preceduta da un contatto telefonico o via e-mail, si lasci contagiare dal silenzio del luogo per gustare la bellezza del mistero che ci trascende e verso il quale volgiamo lo sguardo.
 

 
EVITIAMO SPIACEVOLI DISGUIDI
Per evitare disguidi nel ministero dell'ospitalità, che pratichiamo con gioia rispettando il cammino di ciascuno, ci teniamo a ribadire che l'Eremo non è un luogo 'alternativo' di vacanza, né un ostello, né una pensione, né tantomeno una struttura ricettiva in cui autogestirsi.